martedì 3 maggio 2011

Casa museo o casa da vivere!?!

Mi sono sempre chiesta perchè dalle riviste di arredamento estere si nota un famigliare tocco di calore quotidiano e perchè dalle nostre riveste italiane no...
Forse sono arrivata a capire il perchè...
Noi italiani crediamo che avere una casa da copertina o da catalogo sia la cosa più fashion e più moderna che ci possa essere... Per me in fatto di casa seguiamo troppo la moda, nel giro di 2 anni ho visitato una 10na di case di coppie in procinto di sposarsi e sembrava di sfogliare l'ultimo numero di "cose di casa", tutte uguali, tutte standard, tutte lo stesso stile, che invece non rispecchiava affatto lo stile personale della coppia...
Io vedo la casa come un luogo dell'espressione personale di ogni essere umano e non c'è catalogo che la può sostituire.
Se sono una persona che mi piace il country è giusto che metta quello stile nella mia casa, o se sono un seguace dei colori sgargianti non è giusto che faccia la casa total-white solo perchè ora i colori non vanno di moda...
Insomma noi italiani, in fatto di casa non ne sappiamo così tanto, basta uscire di poco dai confini italiani e vediamo case arredate ad opera d'arte...
I francesi, non ci penserebbero due volte a mettere come mobile del soggiorno una vecchia credenza anni 50 della nonna ed invece noi buttiamo tutto perchè vecchio, perchè passato perchè non ci va di moda...
Sono stata in Olanda e ho visto una moltitudine di case della quale mi sono innamorata follemente, tutte diverse una dall'altra con uno stile senza tempo e per nulla preconfezionato...
Per chiudere dico, facciamo meno i modaioli, arrediamo le case con il nostro spirito personale e arrediamo case meno fredde e più calde....

Nessun commento:

Posta un commento